Keira Rathbone e la sua incredibile Typewriter Art

Scritto da Massimiliano Puccio • Domenica, 24 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Arte


Keira Rathbone è una giovane artista britannica di 27 anni che non usa i tradizionali pennelli o matite per disegnare, ma bensì la macchina da scrivere!

L'originale artista inglese riesce a produrre, con le sue 30 macchine da scrivere a disposizione, dei delicati ritratti (e paesaggi) di raro splendore che per grado di dettaglio sembrano realizzati a mano libera.

Per ogni opera Keira può impiegare fino a 90 ore per la realizzazione, ma visto il risultato finale è tempo speso bene!
Translate to en


>>Continua a leggere "Keira Rathbone e la sua incredibile Typewriter Art"

3568 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Trash Art di Zac Freeman

Scritto da Massimiliano Puccio • Mercoledì, 13 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Arte


Zac Freeman è un sorprendente artista che crea fantastici ritratti come questi, combinando insieme ogni sorta di rifiuto. Cliccando sull'immagine sopra potete ammirare il dettaglio della straordinaria opera mostrata.

L’epoca contemporanea ci ha dimostrato quanto sia ormai possibile fare arte con qualsiasi cosa. Oltre a Zac sono diversi gli artisti, che hanno dato vita a una nuova forma d’arte (la Trash Art) che si basa sull’aggregazione plastica e creativa dei rifiuti urbani.

Per esempio Noble e Webster ricavano le opere d’arte più famose da una semplice accozzaglia di rifiuti, plasmati in particolari montagnole di immondizia apparentemente informi. È poi la luce a dare un senso a queste interessanti opere grazie a un banalissimo faretto.

Update: 26/10/2010 Un'altro artista che crea ritratti utilizzando oggetti di ogni tipo è Tom Deininger. Quì un'incredibile galleria dei suoi lavori.


Fonte: [Cattivamaestra]
Translate to en
4920 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

I capolavori degli Uffizi in rete ad altissima risoluzione!

Scritto da Massimiliano Puccio • Lunedì, 4 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Arte


Haltadefinizione è un progetto tutto italiano che grazie alla collaborazione con importanti partner tecnologici internazionali e l'utilizzo di sofisticati procedimenti di ripresa, ha permesso di produrre immagini in altissima definizione di 10 dei più grandi capolavori della storia dell'arte.

Le immagini di Haltadefinizione costituiscono un valido supporto alle indagini scientifiche di restauro e trovano applicazione negli ambiti dedicati alla valorizzazione e alla promozione del patrimonio storico-artistico.

Per ammirare le opere (quì la galleria) è necessario avere un pò di pazienza per il caricamento delle immagini, ma una volta caricate l'interfaccia di navigazione è abbastanza reattiva.

Pensate che La Primavera del Botticelli, che ha una dimensione di ben 28 Giga pixels, è stata scannerizzata con una risoluzione 3.000 volte più elevata di quella delle fotocamere digitali attuali!
Translate to en
4770 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!