Il Web del futuro

Scritto da Massimiliano Puccio • Venerdì, 13 marzo 2009 • Categoria: Web 2.0



Oggi è il 20° anniversario della nascita del World Wide Web, il Web, la grande ragnatela mondiale dell'informazione.

Vediamo insieme a voi quali potrebbero essere presumibilmente gli sviluppi della rete nei prossimi anni.

Inanzitutto la democratizzazione del web realizzata dal Web 2.0 (attraverso i servizi web-based) troverà piena applicazione. Molte persone credono che esso sia seguito dal Web 3.0 o Web semantico. Il Web semantico è stato teorizzato dallo stesso ideatore del Web Tim Berners-Lee con le seguenti parole:

"I have a dream for the Web [in which computers] become capable of analyzing all the data on the Web – the content, links, and transactions between people and computers. A ‘Semantic Web’, which should make this possible, has yet to emerge, but when it does, the day-to-day mechanisms of trade, bureaucracy and our daily lives will be handled by machines talking to machines".


Translate to en

Il Web semantico sarà la soluzione alle difficoltà che incontriamo quando sul web siamo alla ricerca di qualche cosa e non sappiamo dove reperirlo. Scorrere una lunga quantità di elenchi alla ricerca dell'informazione desiderata è ormai quotidianità, soprattutto quando la ricerca interessa un termine piuttosto comune.

Il Web semantico si propone di dare un senso compiuto, un significato alle pagine web ed ai collegamenti ipertestuali, dando la possibilità di cercare solo ciò che è realmente richiesto.

Si potrà per esempio effettuare una prenotazione di un viaggio di 3 persone in India con un certo budget evitando di scorrere innumerevoli siti per trovare il viaggio su misura. Il motore di ricerca farà tutto per voi fornendo solo il risultato che desiderate.

Ma come si realizza tutto ciò? Semplicemente in virtù di una marcatura dei documenti, di un linguaggio gestibile da tutte le applicazioni e dell'introduzione di vocabolari specifici, ossia insiemi di frasi alle quali possano associarsi relazioni stabilite fra elementi marcati.

Il Web semantico per funzionare deve quindi poter disporre di informazione strutturata e di regole di deduzione per gestirla, in modo da accostare quelle informazioni che un'interrogazione ha richiesto.

Non è chiaro quando tutto ciò avverrà (ecco il video delle 5 applicazioni più promettenti), ma è chiaro che quando ciò accadrà sarà meraviglioso!



Fonte: [Wikipedia,100casa.it]
3076 hits
Tags: ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.