Radio Aporee - Creare ed esplorare paesaggi sonori con Google Maps

Scritto da Massimiliano Puccio • Mercoledì, 29 aprile 2009 • Categoria: Audio






Radio Aporee è un'insolito progetto che raccoglie e geolocalizza (con Google Maps), suoni e rumori da tutto il mondo.

Rispetto agli altri siti di mappe sonore (vedi soundtransit) questo servizio è di semplice utilizzo offrendo a tutti la possibilità di inviare in tempo reale un file mp3 ed indicare il luogo dove è stato registrato.

Radio Aporee ci consente di dar vita al paesaggio in cui viviamo, permettendoci di cattuare e condividere con gli altri le sonorità dei luoghi preferiti o più semplicemente le memorie sonore personali.

Nella mappa in alto ad esempio, cliccando sul cerchio rosso, potrete ascoltare il suono del mare di Sicilia uno dei pochissimi suoni mappati in Italia.

Se oltre ad udire volete spedire i vostri contributi sonori, sarà sufficiente effettuare un click sulla mappa, scegliere l'opzione upload sound e selezionare successivamente il file da inviare.
Translate to en

5656 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. che sito affascinante! ho appena ascoltato anche i suoni della solfatara, e in inghilterra anche quello dei gabbiani di brighton :-D grazieee
  2. Cara Anna, che bello che il sito ti è piaciuto! Come hai potuto constatare sono sempre alla ricerca di contenuti web originali e mai banali!
  3. ciao
    io sono quello che ha inserito questo suono, credo di essere stato il primo in italia a collaborare con aporee. adesso vivo in portogallo e collaboro con i suoni da qui ;-)
    io già da un po' di anni lavoro con la registrazione sul campo, ho collaborato con artisti sonori, etc. e anche con siti del genere; trovo che aporee sia il perfetto risultato, visto che è aperto a tutti...così tra qualche anno si potranno avere ricordi sonori altrettanto intensi come le fotografie.
    io non parlerei di rumori, ma di suono in generale visto che chi registra si limita solamente a 'catturare' il momento senza aggiungere niente.
    ciao

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.