RoadSharing - L'evoluzione Web 2.0 dell'autostop!

Scritto da Massimiliano Puccio • Giovedì, 15 settembre 2011 • Categoria: Web 2.0



Tutto si adegua ai tempi anche una delle più antiche forme di trasporto: l'autostop che, vuoi per la crisi economica che per l'attuale occhio di riguardo delle tematiche ambientali, sta riscoprendo una seconda giovinezza.

Da queste premesse nasce Roadsharing ovvero l'autostop ai tempi Web 2.0.

Roadsharing è un sito internet in quattro lingue che innova il modo di spostarsi strizzando un occhio al portafoglio e l'altro al turismo sostenibile.
Translate to en


Un modo economico ed ecologico per spostarsi con l'obiettivo di far incontrare la domanda e l'offerta di 'passaggi' per l'Italia e estero.

In pratica, il servizio di Roadsharing funziona così: chi offre un passaggio si registra con i propri dati sul sito inserendo luogo di partenza e di arrivo e resta in attesa di chi cerca il passaggio verso quella destinazione o un luogo lungo il percorso.

A sua volta, quest'ultimo, può inserire il percorso desiderato e attendere una proposta di passaggio on line. Quando un utente trova un percorso interessante può contattare l'inserzionista, sarà poi RoadSharing a inoltrare la comunicazione stabilendo così il contatto fra i futuri compagni di viaggio, senza che questi spendano un euro per il servizio ottenuto.

Alcuni esempi reali? Udine-Monaco previsto per il 19/9 per assistere all'Oktoberfest chilometri 441 e durata prevista 4h e 10m.

Roadsharing è stato pensato e realizzato dalla fiorentina WebDev.it, una web agency attenta alle dinamiche sociali e all'impatto dei trasporti sul riscaldamento terrestre.

3116 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.