FaceWash - Ripulire il proprio profilo social!

Scritto da Massimiliano Puccio • Domenica, 27 gennaio 2013 • Categoria: Web 2.0




Nel mondo del Web 2.0 esistono dei contesti come quello lavorativo o personale in cui un momento di leggerezza può costarci caro.

Insulti alla ex su Facebook o alla propria azienda sono i casi più emeblematici di questo agire incauto che purtroppo possono avere spiacevoli conseguenze come nei casi realmente accaduti documentati in questo post e sanciti attraverso questa sentenza.

Per rimediare a questi sbagli e ripulire la nostra immagine social adesso arriva in nostro soccorso FaceWash.


Translate to en


Si tratta di un applicazione che visiona i nostri contenuti pubblicati su Facebook in cerca di parole "sporche" o compromettenti.

In caso di corrispondenze positiva il servizio segnala gli status, foto, link, "Mi piace" incriminati per una loro eventuale rimozione e/o modifica.

L'unico difetto di FaceWash è quello che funziona solo con la lingua inglese e spagnola. Ma non vi preoccupate potete ricercare voi stessi i termini che ritenete sia inopportuno appaiano sul vosto 'diario' virtuale.

Non c'è dubbio che FaceWash sia un utilissimo strumento per migliorare la nostra web-reputation!
2204 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

1 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Un'esigenza sempre più impellente...

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.